Perchè i capelli cadono

A cosa servono i capelli? 

 
I capelli costituiscono una protezione e difendono la volta cranica dai colpi, dalle radiazioni solari, non sempre benefiche. La maggior funzione protettiva naturale, laddove il sistema follicolare è attivo, la troviamo nelle secrezioni sebacee e sudoripare che vanno a formare un rivestimento: il mantello idratoacido lipidico.

E’ normale che cadano i capelli? 

 
la vita di un capello prevede una nascita, un lungo periodo di crescita ed una morte.
In condizioni di normalità della matrice produttiva dei capelli, poco dopo la caduta di un capello se ne produce un altro che ricalcherà le orme del predecessore: questo andamento ciclico può verificarsi per tutta la vita dell’individuo.
E’ perciò normale che si riscontrino dei capelli sul pettine e nel lavandino dopo il lavaggio. Non è normale che in seguito alla caduta del capello non ne ricresca un altro o ne ricresca uno di calibro e qualità minore.

Familiarità

La calvizie è ereditaria, anche se la sua trasmissione non è obbligata; quasi tutte le persone calve hanno nella loro ascendenza maschile (padre, zii, nonno paterno e materno) una tipologia di calvizie simile alla loro. L’evoluzione della calvizie è quindi spesso prevedibile 

Quale è il numero giusto di capelli che cadono giornalmente o con il lavaggio?  

Non esiste un numero “giusto”, valido per chiunque. Il numero giusto di capelli che cadono con il lavaggio è direttamente proporzionale alla caduta quotidiana, dipende dal sesso (nell’uomo la fase anagen è più breve e di conseguenza il “ricambio” più accelerato), dalla stagione (in autunno più capelli si trovano fisiologicamente in fase telogen e vengono quindi sostituiti), dalle condizioni generali di salute, dalla durata, geneticamente determinata (!), della fase anagen e, non ultimo (!), dal numero totale di capelli presenti sul cuoio capelluto.

Related Posts